Reading Time: 3 minutes

MADiSON è un gioco horror psicologico in prima persona, caratterizzato da un gameplay inquietante e una narrativa intrigante e avvincente. Il gioco è stato sviluppato da BLOODIOUS GAMES e rilasciato l’8 luglio 2022. Oltre a numerosi riconoscimenti, esso è divenuto cult in poco tempo grazie al primato di gioco più pauroso della storia ottenuto in seguito ad uno studio che ha visto alcuni videogamers giocare ai titoli horror più diffusi mentre ne veniva monitorato il battito cardiaco.

TRAMA

Cosa faresti se ti svegliassi rinchiuso in una stanza buia, con le mani ricoperte di sangue? Questa è la premessa prima di venire subito catapultati nella storia cruenta di Luca, ragazzo sedicenne che si vede costretto a fronteggiare un maleficio che ha colpito lui e la sua famiglia nella casa dei suoi nonni.

Caratteristiche tecniche

MADiSON è un titolo in stile avventura grafica / horror che miscela enigmi e momenti di terrore in maniera immersiva e angosciante ( sentirete i respiri affannosi di Luca e i gli scricchiolii di porte e finestre continuamente) che permette di vestire i panni di Luca (che fortuna eh ?) nel tentativo di fare luce nell’oscurità che ha pervaso la sua famiglia.

Grazie al motore grafico Unity, il team di sviluppo (che vanta soli 2 membri) riesce a costruire un’ambientazione suggestiva, a tratti incredibilmente realistica, con effetti di luci ed ombre notevoli e riusciti, che nel complesso – al netto di qualche piccolo compromesso – riesce a rendere il risultato davvero piacevole e particolarmente angosciante per il giocatore che temerà anche una semplice zona d’ombra.

Gameplay

Come per la maggior parte di queste tipologie di giochi, si potrà interagire, raccogliere ed utilizzare una serie di oggetti ed elementi durante il corso della storia, ma la fotocamera istantanea è l’oggetto cardine del gameplay che sarà ciò che permetterà a Luca di poter guardare oltre le apparenze per poter sopravvivere a questa macabra vicenda.

Per il resto sarà possibile muoversi all’interno della casa, che nel corso dei capitoli ci mostrerà ogni suo angolo. La casa è il vero antagonista della storia, un’ambientazione più viva che mai con suoni sinistri, rumori di porte e finestre, capovolgimenti dell’ordine delle stanze e jumpscare sempre possibili.

In effetti in maniera saggia e furba gli sviluppatori hanno deciso di incentrare tutto il gameplay sulla costante ricerca inutile di un posto sicuro senza la possibilità di difendersi, dove l’unica scelta possibile è superare la propria paura e andare infondo alla storia con il solo uso dell’ingegno e dei pochi strumenti a disposizione.

Gli enigmi sono originali, vari e stimolanti. Essi regalano un’esperienza di gioco accattivante, anche se il limite di oggetti trasportabili (che per quanto logico nella vita reale non giova nell’esperienza) non riteniamo sia stata una scelta corretta. Vi capiterà infatti di dover tornare alla cassaforte degli oggetti per recuperare elementi utili che avevate riposto in precedenza.

La colonna sonora è il tocco old style del genere horror a completamento di un comparto sonoro di ottima fattura, grazie all’utilizzo del suono posizionale che ovviamente può essere apprezzato solo se giocato con le cuffie.

La storia

La storia che ci mostra MADiSON fa parte di quel tipo di narrazioni che fanno propri gli elementi tipici dell’horror claustrofobico e demoniaco e quelli del thriller psicologico, mette in scena un racconto intrigante e cinematograficamente vicino alla perfezione.

Leggi anche le altre nostre recensioni su altri videogames …

Commento finale

MADiSON è un’opera videoludica indie che, partendo da lontano (la sua prima demo su itch.io uscì 6 anni fa), è riuscita a ritagliarsi il suo spazio tra i migliaia di titoli del suo genere e del suo target di sviluppo. NO, non mi sento di consigliare questo gioco a tutti perché non è un gioco per tutti.

Esso è un titolo costituito da immagini forti, cruenti e violente che possono urtare la sensibilità. Per gli amanti dell’horror, invece, è un titolo da non perdere e da giocare almeno una volta.

In basso il trailer di lancio del gioco su playstation.

Di Tony Di Criscito

Ciao, mi chiamo Tony e sono uno sviluppatore software. Oltre alla mia passione per lo sport, in particolare il calcio ⚽, e per i videogiochi 🎮, sono stato un appassionato di cinema fin dalla mia infanzia. Non avendo mai avuto l'opportunità di entrare direttamente in questo mondo, ho deciso di crearne uno tutto mio, dove posso condividere con chi ne ha piacere le mie impressioni, opinioni e commenti su film, serie TV e ogni tipo di produzione cinematografica, inclusi cartoni animati e anime. Da questa passione è nato "Ciak Si Recensiona 🎬" .

3 commenti a “MADiSON(2022) : Una perla che splende tra gli indie”
  1. May I simply say what a comfort to discover someone that really knows what they are talking about on the internet. You actually realize how to bring an issue to light and make it important. More people must look at this and understand this side of the story. I cant believe you are not more popular since you surely have the gift.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by ExactMetrics
Verified by MonsterInsights