20221121731220 1 - THE LAST OF US (2023) - Un debutto eccezionale 1
THE LAST OF US (2023) – Un debutto eccezionale

Il 3 marzo 2020 Neil Druckmann, creatore del gioco originale annuncia la serie tv tratta dall’opera videoludica nonché punta di diamante di Sony al quale lavorerà come sceneggiatore.

La serie è stata prodotta da Craig Mazin, creatore della serie televisiva “Chernobyl” e da Sony Pictures Television in collaborazione con PlayStation Productions.

Cos’è The Last Of Us e perché tanta attenzione per la serie tv

The Last of Us è un gioco di avventura in terza persona sviluppato da Naughty Dog e pubblicato da Sony Computer Entertainment lanciato il 14 giugno 2013 per la PlayStation 3 e successivamente per la PlayStation 4.

Il gioco è divenuto un nuovo standard dei videogames grazie al suo successo commerciale e critico e diventando uno dei giochi più acclamati e premiati della generazione di console con numeri da capogiro come 17 milioni di copie in tutto il mondo , oltre 240 premi “Gioco dell’anno” , gioco più venduto su PlayStation 3 e PlayStation 4 nel 2013 e nel 2014.

Il suo sequel, The Last of Us Part II, uscito invece il 19 giugno 2020 ha venduto oltre 4 milioni di copie in tutto il mondo nel primo weekend di lancio.

The Last Of Us , il debutto eccezionale della serie HBO

Il debutto è stato da urlo con 4,7 milioni di telespettatori negli Stati Uniti nella prima notte di disponibilità rendendolo il secondo più grande debutto dal 2010 dietro a House of the Dragon.

L’episodio introduce i personaggi e la storia in maniera perfetta e fedele alle prime ore di gioco del primo capitolo.

L’incredibile realismo, riesce a fare addentrare da subito lo spettatore nel mondo devastante e crudo di The Last Of Us.

La regia e la produzione sono di alta qualità, creando un’atmosfera inquietante e intensa con una
fotografia ed colonna sonora bellissima ideata dallo stesso compositore argentino che ha lavorato alle musiche del gioco (Gustavo Santaolalla) con ottimi costumi e messa in scena.

the last of us serie tv 6 1 - THE LAST OF US (2023) - Un debutto eccezionale 4
image 2 - THE LAST OF US (2023) - Un debutto eccezionale 5

L’incredibile trasposizione e realismo degli infetti

Un altro elemento riuscitissimo in questo primo episodio è il realismo e la ferocità degli infetti. In basso una scena dei primi minuti dello show.

Il cast e le prime impressioni sulle interpretazioni

Sin dai primi rumors sulle scelte di casting per questa attesissima serie, sono state numerose le critiche dei fan che preferivano altri volti per i propri beniamini.

image 1 - THE LAST OF US (2023) - Un debutto eccezionale 6

Siamo sinceri, per chi ha giocato a The Last Of Us è impossibile non far fatica almeno nei primi minuti a guardare Joel e Ellie senza pensare ai volti della controparte videoludica.

Eppure un Pedro Pascal in grandissima forma riesce subito ad entrare completamente nel personaggio riuscendo non solo a sovrapporsi benissimo al volto originale ma anche senza dubbio ad essere la stella di questo primo scorcio di serie con un’interpretazione perfetta.

joel joel - THE LAST OF US (2023) - Un debutto eccezionale 7

Anche Bella Ramsey nonostante un minutaggio inferiore al suo co-protagonista riesce ad imprimere su schermo il carattere ribelle e cazzuto di Ellie, mostrando ancora una volta la sua eccellente qualità recitativa.

In linea generale tutto il cast mostra i muscoli , per un’ottima resa attoriale e per un episodio pilota che promette davvero bene per il proseguo della serie.

Leggi anche …

Un grande inizio che promette davvero bene …

Un grande inizio senza dubbi, grazie ad un lavoro perfetto: La cura per i dettagli, le ambientazioni, i richiami al gioco ( come ad esempio l’accovacciarsi per aprire lo zaino ) , le inquadrature sporche, a mano per calcare il realismo e i tanti elementi che vanno a costruire un mondo fedele al gioco ma allo stesso tempo potenzialmente reale.

Insomma sebbene abbiamo già visto una trasposizione videoludica con la buona serie di Halo (qui la recensione) che però non ha convinto pienamente, le impressioni avute al debutto di TLOU la candidano sicuramente a possibile serie dell’anno.

Ricordiamo infine che il primo episodio in italiano uscirà il 23 gennaio dove troveremo di nuovo la voce di Lorenzo Scattorin nei panni di Joel e per chi non l’avesse ancora visto può guardare qui in basso il trailer ufficiale.

Verde Fluo e Viola Amichevole Professionale App di Messaggistica Comunicazione Interna Sito Web 1 - CIAK SI GIOCA! 8
CIAK SI GIOCA!

Oggi grandi novità: Ciak Si Recensiona si espande! Nel novembre del 2020 abbiamo dato luce a “Ciak Si Recensiona!”, un modo per parlare della passione per il cinema e tutto ciò che lo circonda. Dopo un po’ di esperienza e di tante belle recensioni (speriamo), abbiamo deciso di dare il via ad una nuova sezione del nostro piccolo mondo: CIAK SI GIOCA!

Perché Ciak Si Gioca …

Nel 1998 avevo vedo per la prima volta una console a tutto tondo (avevo poco più di 5 anni … ) e inutile dire , fu amore a prima vista. Da lì una vita intera accompagnata da incredibili avventure videoludiche. Con il passare degli anni i videogiochi sono sempre più realistici e vicini alle produzioni cinematografiche. Basta pensare agli ultimi capolavori come The Last of Us, Ghost of Tsushima,God of War, Man of Medan(primo di una serie antologica) ,Death Stranding o titoli definiti film interattivi dove figurano veri attori come Quantum Break(che fu innovativo con veri episodi che legavano i vari capitoli del gioco) o più recenti come ad esempio Martha is Dead, piccola perla interamente ideata e sviluppata dalla software house fiorentina LKA.

Proprio per questo, quale miglior modo di unire la passione per il cinema e i videogames?

Ciak Si Gioca!

Nasce quindi CIAK SI GIOCA!

Questa sezione conterrà curiosità, notizie, approfondimenti, sensazioni sui gameplay e ovviamente le recensioni sui giochi da noi provati!

Perché CIAK SI GIOCA?

La scelta del termine “CIAK” deriva dal nostro nome principale ovvero Ciak Si Recensiona. Mentre il termine ciak è l’espressione onomatopeica che descrive il caratteristico rumore di schiocco secco (detto appunto “ciak”) , dell’attrezzo tipico (che ritrovate anche nel nostro logo) sul quale ci sono le informazioni di scena; il termine “CIAK” è invece il termine onomatopeico che descrive nei fumetti la pressione di un bottone. Parlando di videogames, abbiamo quindi scelto questo termine per ricordare la pressione che facciamo freneticamente sui nostri amati Joystick!

Le novità non finiscono mica qui!

Con l’incredibile crescita della piattaforma twitch.tv stiamo valutando l’idea di mettere su qualche gameplay live, per permettere a chi lo desidera di conoscere nuovi giochi e/o seguirci nelle nuove avventure! (seguiranno aggiornamenti)

E allora ?

E allora noi non vediamo l’ora di raccontarvi le nostre impressioni e voi, vi piace questa nuova sezione? Diteci la vostra nei commenti! Nel frattempo … CIAK SI GIOCA!

Ciak Si Recensiona e Ciack Si Gioca